Dialoghiamo con voi da 20 anni (1990-2010)

Intervista a Osvalda Varini-Ferrari, fondatrice e presidente

Come è nata Dialogare?

Osvalda Varini-Ferrari - Nel 1990 ho fondato Dialogare, perché, dopo un lungo periodo dedicato alla famiglia, sentivo il desiderio di realizzare azioni positive a favore delle donne. Avendo sperimentato in prima persona le problematiche con le quali una donna deve fare i conti, desideravo concretizzare percorsi formativi già sperimentati all’estero e in altre regioni svizzere. Sin dagli esordi l’Associazione Dialogare si è posta come un osservatorio privilegiato del territorio: le nostre iniziative infatti cercavano e cercano di approfondire i problemi della quotidianità. Proposte in sintonia con lo sviluppo teorico che stava definendosi negli anni ‘80 e ‘90.
Le iniziative di Dialogare si sono sempre ispirate alla teoria psicosocioanalitica elaborata dal filosofo Gino Pagliarani, che considera i molteplici aspetti dell’esperienza umana, da quelli connessi con il proprio mondo interno (emozioni) a quelli più pubblici, connessi con l’esperienza professionale-organizzativa.

In quegli anni si gettavano anche le basi per la parità a livello giuridico…

Sì, 30 anni fa la parità veniva iscritta nella Costituzione federale. A livello europeo, in particolare, in quegli anni avevano avuto un grande impulso gli studi sulle donne, studi femministi, studi sulla differenza di genere, studi sui valori femminili e sui valori maschili. Il punto di vista delle donne, il rendere visibile il loro operato nel passato, ma anche nel presente, è così diventato uno degli obiettivi di Dialogare. Ma non solo, in quanto la nostra attività, si è sempre più diversificata.
Nel 1990 si parlava di disparità, quella salariale; di discriminazione, quella legata alla maternità; di precarietà, quella degli impieghi offerti alle donne; e si parlava di potere, quello che esclude le donne. Nel frattempo molti sono stati i progressi rispetto a questi problemi, anche se molto resta da fare.

… in seno a Dialogare nascono progetti concreti per la promozione delle pari opportunità. Viene fondato nel 1996 il Consultorio Sportello donna…

L’esperienza dei primi corsi collettivi di orientamento e reinserimento professionale con e per le donne e le persone disoccupate ci ha progressivamente avvicinate a questo progetto. Grazie al contributo che ogni anno riceviamo dall’Ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo, Sportello donna è l’unico consultorio in Ticino che offre consulenza individuale a uomini e donne confrontati nelle diverse fasi della vita con la ricerca di un lavoro, la scelta di una nuova professione e/o formazione, il bisogno o la volontà di un cambiamento o rinnovamento professionale, la disoccupazione, lo sviluppo professionale e di carriera, la conciliazione lavoro/formazione e famiglia.

Quale ruolo ha giocato Dialogare nella nostra realtà? 

È difficile trovare una risposta, ma il percorso intrapreso pur nella sua modestia e in tutta semplicità, è andato avanti con grande determinazione, presentando annualmente un programma di seminari, creando un Consultorio, pubblicando una Newsletter e vari libri, proponendo un Premio di scrittura e realizzando il sito web. Dialogare ha dato vita a iniziative innovative, in un certo senso anche pionieristiche, con tutta la fatica che ogni novità incontra, prima di essere accettata e condivisa. Questo lavoro ha contribuito alla riflessione e al cambiamento.

Qual è stata la motivazione che vi ha stimolate lungo l’arco di questi 20 anni?

La curiosità di scoprire nuovi spunti e il piacere di trovare soluzioni creative. Questo è l’atteggiamento che ancora ci guida, consapevoli dell’importanza di  rinnovare e rinnovarsi, consapevoli anche del fatto che Dialogare è diventata con gli anni un esempio e un punto di riferimento.
Dialogare è cresciuta nel tempo, anche grazie al lavoro di un nutrito gruppo di collaboratrici e docenti, che hanno lavorato per l’associazione. Il successo di Dialogare nasce quindi sia da questa fruttuosa collaborazione, sovente basata sul volontariato, sia dall’ottimo riscontro da parte del pubblico, che di anno in anno ci ha seguite, stimolate, incoraggiate.
La qualità delle nostre iniziative ci ha permesso di avere il sostegno di enti cantonali e federali, in particolare della Divisione della formazione professionale e dell’Ufficio per l’uguaglianza tra donna e uomo, che ringrazio vivamente.

15.09.2010

Dialogare-Incontri 1990-2010 (pdf)

Galleria foto concerto 15.09.2010